TESTATA premi

Premi

GruppoInvestitoriHera OverviewPremi

Condividi

Premi testo introduttivo

L’approccio sostenibile ed il costante impegno del Gruppo nella creazione di valore condiviso, si sono rivelati premianti nel 2020: oltre a migliorare il posizionamento in diversi indici, la Società è stata infatti inclusa nel FTSE4Good Index Series e come Industry Leader mondiale nel Dow Jones Sustainability Index World ed Europe.

Ulteriori conferme della bontà del percorso intrapreso 18 anni fa arrivano anche il 2021 con altri riconoscimenti in vari ambiti.

L’elenco completo è consultabile nella sezione “Chi siamo” del sito.

Seleziona il tuo comune

HeraAssetPublisherFilterComuneSelector

Scopri i servizi nel tuo comune

Premi 2021


Il Gruppo Hera è medaglia d'oro nel mondo per la responsabilità sociale. 

S&P Global ha premiato la multiutility con la Gold Class 2021, il più alto riconoscimento riservato alle società incluse nel Dow Jones Sustainability Index (DJSI), l'autorevole indice borsistico internazionale di valutazione dei fattori ESG delle circa 3.500 imprese quotate a maggiore capitalizzazione a livello globale.

Il prestigioso risultato è stato reso noto in occasione della pubblicazione del Sustainability Yearbook 2021, il report con i risultati delle analisi effettuate per l'accesso all'indice dello scorso anno e i nomi delle aziende che hanno conseguito i punteggi di sostenibilità più elevati.

Oltre alla Gold Class, Hera ha ottenuto anche la menzione speciale di "Industry mover", come società che ha registrato il miglioramento più rilevante, con una crescita di ben 19 punti rispetto alla valutazione di 68/100 del 2019.

A seguito dell'inclusione nel FTSE MIB nel 2019, Hera ha partecipato alla selezione del DJSI e, in soli 2 anni, ha scalato le classifiche fino a entrare contestualmente nell'indice mondiale e in quello europeo, posizionandosi come "Industry leader", ovvero migliore "Multiutility and Water" nel mondo, con un punteggio di 87/100.

Nel confronto con le altre società valutate dal DJSI, Hera si è distinta in particolare per la sostenibilità ambientale, economica e per la governance. Il Sustainability Yearbook 2021 ha messo in particolare evidenza i risultati rilevanti raggiunti da Hera negli ambiti identificati come i più sfidanti per il suo settore, come la gestione e tutela delle risorse, la capacità di cogliere le opportunità del mercato e la relazione con gli stakeholder.

Per approfondire: Comunicato stampa
Per il secondo anno consecutivo il Gruppo Hera è nel Bloomberg Gender-Equality Index 2021, l'indice sulla parità di genere, la tutela della diversità e dell'inclusione che prende in esame 11.700 imprese nel mondo impegnate per la promozione e creazione di luoghi di lavoro equi ed inclusivi. L’edizione 2021 ha premiato l’impegno di 380 aziende in 11 diversi settori con sede in 44 paesi.

La conferma della presenza di Hera nel Gender-Equality Index di Bloomberg - con risultati di rilievo anche rispetto alla media del settore utility - testimonia la bontà di un percorso che, nel tempo, è andato arricchendosi di contenuti e dimensioni nuove, coinvolgendo sempre più colleghe e colleghi. Il Gruppo Hera si è distinto, in particolare, per la trasparenza nella divulgazione di informazioni sul tema e per le politiche di prevenzione e sanzione delle molestie.

A ulteriore testimonianza dell'attenzione del Gruppo per queste tematiche, anche il punteggio ottenuto dalla multiutility nel "Diversity & Inclusion Index" 2020 di Refinitiv, dove Hera risulta 12esima azienda nel mondo, seconda in Italia e prima multiutility in assoluto.

Per approfondire: Comunicato stampa

Nel 2021 Hera è stata nuovamente certificata Top Employer per la propria strategia d'impresa, dove l'attenzione alle risorse umane costituisce da sempre un elemento fondante, grazie alle migliori pratiche in materia di welfare, condizioni di lavoro, sviluppo e formazione, diversity e innovazione

 

Il Gruppo Hera, che continua a investire risorse, attenzione e impegno sulla propria squadra di oltre 9.000 dipendenti, è stato premiato per il 12esimo anno consecutivo, con la certificazione internazionale d'eccellenza per la gestione delle risorse umane Top Employer 2021. Il riconoscimento viene conferito dall'ente olandese Top Employer Institute, che elabora una ricerca sulla qualità della gestione delle risorse umane, prendendo in esame più di 1.600 imprese. 

Il Gruppo si distingue per modalità organizzative che promuovono l'agilità del lavoro e la digitalizzazione. Un esempio è il progetto di smart working avviato già dal 2017 che ha gettato le basi per affrontare efficacemente nel 2020 la necessità di mantenere inalterata la qualità e l'efficienza dei servizi e tutelando al tempo stesso la salute e la sicurezza di dipendenti e clienti. 

Tra i fiori all'occhiello delle politiche delle risorse umane della multiutility spicca anche il piano integrato di welfare aziendale Hextra, rivolto a tutti i dipendenti, per un investimento di circa 4,5 milioni di euro nel solo 2020. Il Gruppo propone inoltre ai lavoratori campagne di sensibilizzazione, prevenzione, cura, benessere a 360° e istruzione.

Per approfondire: Comunicato stampa

Premi 2020

Altri riconoscimenti ottenuti:


Anche nel 2020 Hera ha ricevuto una serie di premi e riconoscimenti in vari ambiti.
L’elenco completo è consultabile nella sezione “Chi siamo” del sito.
 

Hera è stata inclusa negli indici Dow Jones Sustainability Index World e Europe, i più importanti e autorevoli indici borsistici legati alla sostenibilità e gestiti da S P Global.

 

Un traguardo ancora più rilevante se si considera che Hera è stata riconosciuta come la migliore multiutility al mondo ed indicata quindi tra le 61 leader nei rispettivi settori di riferimento su circa 3500 società valutate.

Hera ha conseguito un punteggio complessivo di 87/100, con un distacco di 5 punti sulla seconda classificata e distinguendosi soprattutto nelle dimensioni ambientali ed economiche e per la governance.

Il Dow Jones Sustainability Index (DJSI) è uno dei più autorevoli indici borsistici mondiali di valutazione della responsabilità sociale, gestito da S&P Global, che seleziona le maggiori aziende del mondo in base alle migliori performance di sostenibilità in tutte le dimensioni ESG (environment, social, governance).

Presentazione: Hera, migliore multiutility nel Dow Jones Sustainability Index (2547 Kb - PDF)

Comunicato: Hera migliore multiutility nel Dow Jones Sustainability Index  (199 Kb - PDF)

Il “Diversity & Inclusion Index” di Refinitiv, che premia le aziende più impegnate nella promozione di diversità, inclusione e nello sviluppo delle persone, ha assegnato a Hera un punteggio di 77 punti. Dodicesima in assoluto e seconda azienda italiana nell’edizione 2020, Hera si conferma la prima multiutility al mondo tra le oltre 9.000 aziende quotate esaminate a livello globale. 

Un riconoscimento che dimostra come l’attenzione dell’azienda per questi temi le abbia permesso di ritagliarsi un ruolo pionieristico nel panorama nazionale e internazionale. 

Il “Diversity & Inclusion Index” è un indice ideato e realizzato dal colosso internazionale dell’informazione finanziaria Refinitiv (ex Thomson Reuters), che analizza le performance delle società sulla base di molteplici fattori ESG (ambientali, sociali e di governance) e si focalizza principalmente sull’analisi di quattro aree: diversità, inclusione, sviluppo delle persone e controversie legate all’esposizione sui media. 

Per approfondire: Comunicato stampa 

Il Gruppo Hera, sale per il terzo anno consecutivo sul gradino più alto del podio nella categoria finanza sostenibile dell’Integrated Governance Index 2020. 

Un risultato che certifica, ancora una volta, la capacità e l’attenzione della multiutility per la sostenibilità, come elemento che contribuisce alla generazione di valore condiviso per l’azienda, ma soprattutto per le comunità e i territori serviti, entrambi elementi al centro della propria strategia di crescita, nonché prioritari nella definizione delle attività finanziarie e di investimento.

L’Integrated Governance Index 2020 è un autorevole modello di analisi del grado di integrazione nelle strategie aziendali dei fattori ESG (Enviromental, Social, Governance), ovvero delle attività che, oltre a perseguire gli obiettivi tradizionali di business, considerano in modo rilevante anche gli aspetti di natura sociale e ambientale e di governance.

Per approfondire: Comunicato stampa

Il titolo di Hera è entrato nel FTSE4Good Index Series, serie di indici etici concepiti da FTSE Russell per raccogliere le migliori società che, nel mondo, si impegnano attivamente per uno sviluppo sostenibile e così favorire gli investimenti in aziende che rispondono a standard globalmente riconosciuti in materia di responsabilità sociale. 

L’impegno di Hera sul fronte della sostenibilità, che da sempre ne caratterizza l’operato, trova così un ulteriore e importante riconoscimento.

Le aziende incluse nel FTSE4Good Index soddisfano rigorosi criteri in ambito ambientale, sociale e di governance e sono quindi potenzialmente meglio posizionate per capitalizzare i benefici derivanti da una condotta di business responsabile. 

Per approfondire: Comunicato stampa

Un traguardo degno di nota è la certificazione di TOP EMPLOYER nel 2020, per l’undicesimo anno consecutivo.

L’ente olandese Top Employer Institute, che dal 1991 conduce una ricerca incentrata sugli standard qualitativi in termini di gestione delle risorse umane ha premiato ancora una volta la strategia d’impresa che mette le persone al centro e le coinvolge verso uno scopo comune, con best practice in termini di welfare, condizioni di lavoro, sviluppo e formazione.

Per approfondire: Comunicato stampa

Sempre nel 2020 la società è stata inclusa per la prima volta nell’indice Bloomberg Gender-Equality Index, che prende in esame 325 aziende quotate di 42 Paesi del mondo, impegnate per la promozione e creazione di luoghi di lavoro equi ed inclusivi, grazie allo sviluppo di politiche e progetti dedicati. 

Il Gruppo Hera ha ottenuto un valore di particolare eccellenza, con un punteggio di 93,94%, superando le best practice delle aziende internazionali (con una media dell'89,92%) e dello stesso settore utility (con una media del 92,73%).

Ottimo anche il risultato della multiutility nelle politiche di prevenzione e sanzione delle molestie, con un punteggio di 80,00% (contro una media nazionale di 57,75% e del settore utility del 57,92%). Molto buono, infine, il risultato di Hera in ambito "leadership al femminile e valorizzazione dei talenti" (52,63%) e riconoscibilità del marchio come brand a favore delle donne (65,00%).

Per approfondire: Comunicato stampa

Premi link

Seleziona il tuo comune

HeraAssetPublisherFilterComuneSelector

Scopri i servizi nel tuo comune