Logo stampa
15 anni
Calendario
 
<
>
Settembre 2018
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30

Campagne

Questa sì che è plastica (1126kb - PDF)

La nuova campagna sulla raccolta differenziata della plastica ha l'obiettivo di rendere ancora più semplice capire cosa va inserito nei contenitori preposti alla raccolta della plastica. Quella della plastica è forse la raccolta più difficile da fare per la notevole quantità di plastiche esistenti sul mercato, fra l'altro contraddistinte da tanti simboli non facilmente interpretabili. Hera ha l'obiettivo di comunicare ai cittadini che occorre separare e avviare a recupero solo la plastica di cui sono fatti contenitori e imballaggi. Vale a dire tutto ciò che prima di diventare rifiuto serviva a contenere o avvolgere qualcosa, quindi bottiglie e flaconi, vaschette per alimenti, polistirolo, pellicole o film plastici. Solo con questi tipi di plastica è possibile garantire una raccolta di qualità e - ciò che più conta - idonea al recupero.
La plastica è uno dei materiali più usati nella vita di tutti i giorni , per ottenerla è necessario utilizzare ingenti quantità di petrolio. Grazie alla raccolta differenziata e alle nuove tecnologie, gli imballaggi in plastica possono essere recuperati, con un risparmio importante di materia prima. Essendo praticamente indistruttibili, devono essere raccolti e avviati a recupero, pena l'invasione dell'ambiente di questi materiali. Ricordiamoci che già negli oceani ci sono intere "isole" di questi materiali galleggianti.

 

 
 

Pagina aggiornata al 8 giugno 2018

 
 
Valore condiviso nel bilancio di sostenibilità 2017
 
Valore condiviso al centro del bilancio di sostenibilità 2017
 
 
Overview BS 2017
 
L'ecosistema e la sua unitarietà: una sgida per il futuro
 
 
Hera scorre da 15 anni
 
Un bilancio di sostenibilità a valore condiviso 2016