Logo stampa
 
Direzione Centrale Relazioni Esterne
Giuseppe Gagliano
Direttore
Hera S.p.A.
Direzione Centrale Relazioni Esterne
Viale Carlo Berti Pichat 2/4 40127 Bologna
Vedi mappa
+39 051 287111
Calendario
 
<
>
Settembre 2020
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  •  
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  •  
  •  
  •  
  •  
COMUNICATI STAMPA
Condividi
20/05/2004

Stazione Ecologica Interrata di via De' Pignattari

IL PROGETTO

La realizzazione della stazione ecologica interrata di via dé Pignattari si inserisce nel più generale progetto di realizzazione di un sistema di isole interrate per la raccolta dei rifiuti che nasce dall'idea di riqualificazione urbana di particolari aree cittadine di pregio nel centro storico. In tale ambito si inserisce la sostituzione dei cassonetti presenti sia per la raccolta dei rifiuti rsu che per la raccolta differenziata del vetro e della carta, con un sistema ad impatto visivo ed estetico diverso e sicuramente migliore (si pensi per esempio all'impatto del servizio in alcune aree del centro storico di Bologna), con una produzione di rifiuti che richiede frequenti svuotamenti giornalieri.

Questo servizio prevede la raccolta ed il trasporto dei rifiuti solidi urbani non più mediante i tradizionali cassonetti, ma attraverso lo svuotamento di un cassone scarrabile di capacità pari a mc 7 con compattatore automatico, posto sulla piattaforma interrata comandata da impianto oleodinamico con alimentazione elettrica, servito da una bocca di carico in superficie progettate e realizzate con criteri antinfortunistici in collaborazione con gli organi competenti dell'igiene pubblica A.U.S.L. di Bologna.

In adiacenza all'impianto sopraccitato è collocato un contenitore interrato per la raccolta differenziata del vetro da mc 3 , non compattante, provvisto di torretta di conferimento analoga a quella utilizzata per i rifiuti rsu, con modalità di svuotamento del tutto analogo ai contenitori esistenti di superficie.

E' evidente che da tale sistema derivano indubbi vantaggi per la qualità dell'ambiente urbano: minor numero di cassonetti posti su strade e piazze, impatto estetico notevolmente migliorato, riempimento ottimale del volume a disposizione, contenimento dell'inquinamento atmosferico, dell'inquinamento acustico e del traffico dovuto alla minore circolazione degli automezzi addetti allo svuotamento a causa della riduzione della frequenza di raccolta.

L' UBICAZIONE

La nuova stazione ecologica interrata è ubicata in via dé Pignattari, in pieno centro storico. Essa va a integrare il sistema di n. 13 isole già esistenti e funzionanti ubicate rispettivamente in:

1. VIA SIRANI c/o mercato rionale "Albani - Bolognina"

2. P.ZZA SAN FRANCESCO n.10 c/o via del Pratello

3. VIA ALDO MORO n.16 c/o Fiera District- Regione

4. VIA TOSCANA n.136 c/o mercato rionale S. Ruffillo

5. VIA MURRI, N.158 c/o mercato rionale "Chiesa Nuova"

6. P.ZZA ALDROVANDI, n.4 c/o mercato rionale "Aldrovandi"

7. VIA TARTINI, N.3 c/o mercato rionale "Tartini - S.Donato"

8. VIA ARTIERI, N.2 c/o mercato rionale "di Mezzo"

9. VIA BELVEDERE c/o mercato delle" Erbe"

10. VIA RIGHI angoli VIA DELL'INDIPENDENZA

11. PIAZZA S. MARTINO

12. VIA MARCHESANA

13. VIA CAIROLI

14 VIA DE' PIGNATTARI

- in fase di ultimazione:

15. PIAZZA PUNTONI

16. VIA DEI TERRIBILIA

17. VIA S. MARGHERITA

18. VIA IV NOVEMBRE

19. VIA UGO BASSI

LA GESTIONE DELL'ISOLA INTERRATA PER RIFIUTI RSU

L'utente conferisce i propri rifiuti inserendoli nel contenitore in una torretta con bocca di inserimento, posta sulla piattaforma a livello stradale, azionando un apposito pedale.

Il sistema provvede autonomamente alla compressione del rifiuto inserito, operandone la riduzione volumetrica all'interno del cassone autocompattante posto sotto il piano stradale.

Al momento dello svuotamento, l'operatore addetto alla raccolta aziona il sistema elettroidraulico di sollevamento del cassone, che emerge fino al piano stradale. Il cassone viene prelevato da un autocarro appositamente attrezzato per la sua movimentazione e trasportato agli impianti di smaltimento, con frequenza giornaliera.

Il sistema permette l'eliminazione dalla sede stradale di n. 10 cassonetti tradizionali svuotati 2 volte al giorno e n.1 campana attualmente adibita alla raccolta differenziata del vetro .

PROGRAMMI FUTURI

Il nuovo sistema rappresenta senza dubbio un miglioramento della qualità dell'ambiente urbano: dal punto di vista del gestore del servizio pubblico si riafferma in particolare la fondamentale necessità di realizzare queste opere inserite in un progetto globale di riqualificazione di aree urbane di pregio nel centro storico, là dove più pressante è la necessità di conciliare l'impatto di un servizio indispensabile per la collettività con una forte produzione di rifiuti derivante da un'alta concentrazione di attività umane: residenziali, commerciali, produttive, turistiche.

Particolare da segnalare:

durante gli scavi per la realizzazione dell'isola è stato rinvenuto uno dei più antichi decumani della città romana, perfettamente conservato, forse datato II secolo a.c..

E' stata realizzata una copertura vetrata dell'area in modo da consentire la visione dei resti, alcuni metri sotto l'attuale piano stradale.

 
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente