Logo stampa
 
HomeGruppoCorporate governancePolitiche di remunerazione e obiettivi

Politiche di remunerazione e obiettivi

Principi e finalità

La politica in materia di remunerazione adottata da Hera rappresenta uno strumento indispensabile a sostegno delle strategie di medio e lungo termine del Gruppo, concepita come un fattore che contribuisce al miglioramento della performance aziendale e alla creazione di valore nel medio-lungo periodo. La capacità incentivante dei sistemi, infatti, è assicurata in coerenza con gli obiettivi strategici del Gruppo.

La Società definisce e applica una politica generale sulla remunerazione volta ad attrarre, motivare e trattenere le risorse in possesso delle qualità professionali richieste per perseguire proficuamente gli obiettivi del Gruppo.

La politica è definita in maniera tale da allineare gli interessi del management con quelli degli azionisti, perseguendo l’obiettivo prioritario della creazione di valore sostenibile nel medio-lungo periodo, attraverso il consolidamento del legame tra retribuzione e performance, individuali e di Gruppo.

I principi guida adottati nella definizione della politica di remunerazione del top management sono::

OTTICA DI LUNGO TERMINE

 
  • allineamento della remunerazione alle performance in un'ottica di lungo termine;
 

COSTANTE RIFERIMENTO AL MERCATO ESTERNO

 
  • anche del settore di riferimento, per la verifica della coerenza dell'offerta retributiva aziendale, nella duplice ottica di retention del dirigente e di contenimento dei costi;
 

COERENZA INTERNA

 
  • attenzione alla coerenza interna tra livello dell'offerta retributiva e complessità della posizione ricoperta;
 

BILANCIAMENTO TRA INDICATORI

 
  • di natura economico-finanziaria, di solvibilità finanziaria, di creazione di valore condiviso (indicatori economici e finanziari di tutti i progetti di sviluppo allineati ai goals definiti in 11 SDGs individuati dalle Nazioni Unite), di soddisfazione della clientela, di sostenibilità Esg nella definizione dei sistemi di incentivazione variabile sia di breve che lungo periodo;
 

USO E COSTANTE AGGIORNAMENTO DELLA METODOLOGIA DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI

 
  • con l'obiettivo di garantire confronti e analisi retributive omogenei e coerenti con l'evoluzione nel tempo dell'assetto organizzativo del Gruppo.
 

Le politiche retributive di Gruppo sono definite al fine di garantire le seguenti finalità:

  • Incremento del valore per gli azionisti;
  • Raggiungimento di risultati sostenibili e stabili nel breve e nel medio-lungo periodo;
  • Retention dei titolari delle posizioni strategiche per la governance e per il business;
  • Promozione della mission e dei valori aziendali, anche in materia di sostenibilità.
 

Processo di definizione e approvazione della politica di remunerazione

Vengono di seguito riportati, in modo riassuntivo, gli organi e i soggetti coinvolti nella predisposizione e approvazione della relazione sulla politica retributiva di Hera Spa, nonché gli organi o i soggetti responsabili della corretta attuazione di tale politica:

ResponsabileResponsabilità / attività
Assemblea degli AzionistiDelibera vincolante relativa alla Sezione I della relazione sulla politica di remunerazione e sui compensi corrisposti.
Consiglio di AmministrazioneDefinisce, esamina e approva, su proposta del Comitato per la remunerazione, la politica per la remunerazione degli amministratori e dei dirigenti del Gruppo.
Comitato per la remunerazioneFormula proposte al Consiglio di Amministrazione per la remunerazione del Presidente Esecutivo, del Vice Presidente, dell'Amministratore Delegato e del Direttore Generale Operations, nonché sull'adozione dei criteri generali di remunerazione dei dirigenti.
Presidente EsecutivoPropone al Comitato per la remunerazione le politiche per i dirigenti del Gruppo.
Direttore Centrale Personale e OrganizzazioneSupporta il Comitato per la remunerazione, con particolare riferimento agli aspetti tecnici.
Cura la corretta attuazione della politica retributiva.


Ruolo, composizione e competenze del Comitato per la remunerazione

Il Comitato per la remunerazione ha il compito di formulare proposte al Consiglio di Amministrazione per la remunerazione del Presidente, del Vice Presidente, dell’Amministratore Delegato e del Direttore Generale Operations nonché, sulla base delle indicazioni fornite dal Presidente Esecutivo, per l’adozione di criteri generali di remunerazione dei dirigenti.

Il Comitato, inoltre, valuta periodicamente l’adeguatezza, la coerenza complessiva e la concreta applicazione della politica generale adottata per la remunerazione degli amministratori esecutivi e del Direttore Generale Operations.

Nello svolgimento delle sue funzioni, il Comitato per la remunerazione ha la possibilità di accedere alle informazioni e alle funzioni aziendali necessarie per lo svolgimento dei suoi compiti.

 

Pagina aggiornata al 28 aprile 2020

 
 
Insieme per costruire il futuro
 
Insieme per costruire il futuro
 
 
REINVENTING THE CITY
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso