Logo stampa
 

Bandi di gara attivi

  • 11/03/2020

    HERA S.p.A. - PROCEDURA APERTA - PROCEDIMENTO SRM N. 2012000110 (7037kb - PDF)

    Procedura aperta per il servizio, da svolgersi presso la sede dell’Operatore economico, avente ad oggetto la riparazione e rigenerazione di contenitori stradali per rifiuti (cassonetti in lamiera a capannina da 1800 a 3500 litri, cassonetti piani in vetroresina/polietilene/lamiera da 640 a 1700 litri, campane in vetroresina/polietilene da 2000 a 3500, cestini) di proprietà delle società del Gruppo Hera  e dislocati nei territori da esse gestiti, per un periodo di 12 mesi, con facoltà di rinnovo, per un ulteriore periodo di 12 mesi, agli stessi prezzi, patti e condizioni, ad insindacabile giudizio della Committente.

    L’appalto è suddiviso in 3 (tre) lotti.

    ·     Lotto n. 1 – CIG n. 8202086F79 – Servizio di riparazione e rigenerazione contenitori stradali per rifiuti per un importo pari al 50% dell’importo complessivo a base di gara.

    ·     Lotto n. 2 – CIG n. 820213149F – Servizio di riparazione e rigenerazione contenitori stradali per rifiuti per un importo pari al 30% dell’importo complessivo a base di gara.

    ·     Lotto n. 3 – CIG n. 8202256BC4 – Servizio di riparazione e rigenerazione contenitori stradali per rifiuti per un importo pari al 20% dell’importo complessivo a base di gara.

    Data di scadenza: 24/04/2020
    Importo:

    L’importo a base di gara, indicativo e presunto, relativo alla durata annuale dell’appalto, ammonta ad Euro 1.500.000,00 al netto di I.V.A. L’importo dei costi per la sicurezza non soggetti a ribasso di gara è pari ad Euro 0,00.

    Comunicazioni alle imprese:

    Conformemente a quanto precisato al punto VI.3) lettera j) del bando di gara, si comunica che i costi di pubblicazione del bando stesso ammontano, complessivamente, ad Euro 1.788,00 oltre IVA di legge. Trattandosi di gara a lotti, la Stazione Appaltante addebiterà a ciascun aggiudicatario una quota di tale onere corrispondente all’ammontare complessivo suddiviso per il numero di lotti e moltiplicando per il numero dei lotti aggiudicati allo stesso operatore economico.

     
  • 21/02/2020

    HERA S.p.A. - PROCEDURA APERTA - PROCEDIMENTO SRM N. 2012000070 (1574kb - PDF)

    Procedura aperta per l'affidamento dei lavori di ristrutturazione di due fabbricati prospicenti via Ranzani (denominati 24 e 25) nel comune di Bologna. CIG 818891499A

    Data di scadenza: 06/05/2020
    Importo:

    L’importo complessivo a base di gara ammonta ad Euro 8.740.569,88 I.V.A. esclusa, così composto: Euro 8.521.416,04 per lavori, più Euro 219.153,84 per costi per la sicurezza non soggetti a ribasso di gara.

    Comunicazioni alle imprese:

    AVVISO IMPORTANTE - PROROGA TERMINE PRESENTAZIONE OFFERTE

    A seguito dei provvedimenti nazionali e regionali volti alla gestione e contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, che comportano limitazioni e divieti allo spostamento e trasferimento delle persone fisiche nonché la sospensione di molte attività produttive industriali e commerciali, con conseguenti limitazioni delle attività lavorative che possono interferire sul regolare svolgimento degli adempimenti necessari agli operatori economici per la partecipazione al presente procedimento, questa Stazione Appaltante proroga il termine stabilito per il ricevimento delle offerte della procedura in oggetto, originariamente previsto per il giorno 09/04/2020 alle ore 15.00 .

    Il nuovo termine per il ricevimento delle offerte viene fissato alle ore 15.00 del giorno 6 maggio 2020.

    Conseguentemente, si intendono prorogati alla predetta data anche i termini per il versamento del contributo a favore dell’A.N.AC. e per la costituzione della cauzione provvisoria. A tal proposito si precisa che nel caso in cui l’operatore economico avesse già stipulato la cauzione provvisoria tenendo presente l’originario termine del 09/04/2020, ma non avesse ancora presentato l’offerta, dovrà provvedere ad adeguare il periodo di validità della cauzione - che, ai sensi dell’art. 93, comma 5, del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., deve essere almeno pari a 180 giorni dalla data di presentazione dell’offerta medesima - tenendo in considerazione il nuovo termine di ricevimento delle offerte sopra indicato.

    Si segnala, inoltre, che la documentazione richiesta a corredo dell’offerta tecnica deve essere adeguata alla nuova data di scadenza del termine di presentazione delle offerte sopra indicata.

    I termini per l’effettuazione del sopralluogo obbligatorio e per la formulazione di eventuali richieste di chiarimento , già stabiliti dal disciplinare di gara per il giorno 30/03/2020, vengono entrambi prorogati a tutto il 24 aprile 2020.

    In considerazione delle limitazioni alla libera circolazione delle persone, sopra richiamata, si precisa, altresì, che il sopralluogo obbligatorio - previsto al punto 9. pagina 17, del disciplinare di gara - potrà essere effettuato anche in modalità “remote conference”.

    Più specificamente, la richiesta, in forma scritta, di sopralluogo, dovrà prevedere anche l’indicazione della modalità scelta: in presenza o in “remote conference”. In caso di scelta della modalità di “remote conference”, il Referente Tecnico fisserà l’appuntamento utilizzando lo strumento di collaborazione che sarà concordato (Teams, Skype o sistema equivalente), la persona delegata al sopralluogo dovrà produrre copia dei richiesti documenti di riconoscimento tramite mail.

    Il sopralluogo in “remote conference” consta nella visualizzazione di alcuni filmati relativi al luogo ove dovrà essere eseguito l’appalto e da un contradditorio con il Referente Tecnico incaricato, che rilascerà idonea attestazione di avvenuto sopralluogo che dovrà essere oggetto di scansione e firma da parte di entrambi i partecipanti alla “remote conference”. L’attestazione così rilasciata dovrà essere inserita nella busta chiusa elettronica denominata “DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA”.

    Si precisa, infine, che l’apertura delle offerte avverrà in data 7 maggio 2020 alle ore 10.00.

    Rimane fermo il resto.

    La proroga sarà oggetto di pubblicazione sugli stessi canali ufficiali utilizzati per la pubblicazione del bando di gara.

    ******************************

    Conformemente a quanto precisato al punto VI.3) lettera j) del bando di gara, si comunica che i costi di pubblicazione del bando stesso ammontano, complessivamente, ad Euro 1.224,59 oltre IVA di legge.

     
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull'economia circolare
 
REINVENTING THE CITY Rigenerare le risorse per passare a una società basata sull’economia circolare
 
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
Sostenibilità e Valore condiviso
 
 
Risultati economici 2018
 
Risultati economici 2018 - Il commento del Presidente del Gruppo Hera